Minestra di bieta e borlotti

16.1.23


Il 2023 e' iniziato lento, con pochissima voglia di tornare a lavoro e tantissima di stare accoccolata tra le coperte con i miei bimbi. Se pur controvoglia sono andata incontro alle piccole incombenze giornaliere e penso di poterne uscire. Uscire dal vortice dell'inverno che con le sue giornate fredde, uggiose, nebbiose mi avvolge spesso in un abbraccio svogliato di dolce far nulla. 
Iniziano le preparazioni lunghe, quelle che riscaldano casa tra pentole borbottanti e che scaldano anche il corpo. La minestra di bieta e borlotti e' proprio questo, calore e nutrimento per il corpo, la parte fisica almeno.


Complice, come al solito, il club di Light and Tasty ho rimesso sul fuoco questo semplice comfort food, e voglio condividerlo con voi. La bieta viene dal mio giardinetto, o meglio dalla mia aiuola rialzata nel giardinetto -bieta che a differenza dell'insalata proprio non piace alla care lumache. 

MINESTRA BIETA E BORLOTTIIngredienti
bieta pulita e tagliata
una crosta di parmigiano
300g di borlotti cotti
1 costa di sedano, 1 carota piccola
mezza cipolla 
sale, olio evo qb
 
pasta (50 g per persona)

Procedimento
Iniziamo facen
do soffriggere in olio evo la cipolla, il sedano e la carota. Aggiungiamo dell'acqua (in base alla quantità di minestra che vogliamo ottenere) , la crosta di formaggio, uniamo la bieta e facciamo bollire per circa 30 minuti. Aggiungiamo negli ultimi 5 minuti anche i fagioli scolati e sciacquati per bene. Appena torna a bollire buttiamo la pasta e portiamo a cottura. Enjoy!



Partecipo con questa ricetta alla rubrica del Lunedi del Club di LIGHT & TASTY, che ha come tema: i colori dell'inverno, quindi verde bieta!


7 commenti

  1. Una minestra che sa davvero confortare.
    Quanto capisco la tua riluttanza a voler tornare a tutte le incombenze che ci aspettano quando non siamo in vacanza :-). Non sei la sola!!! Scritto questo e dato che non ci si può esimere dal tornare alla normalità, posso solo cercare di vedere il bicchiere mezzo pieno e ripetermi come un mantra che se non altro le vacanze le ho fatte :-D.
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  2. Io ci vivrei di zuppe confortanti, se non avessi dei detrattori sotto stesso tetto 😂 Posso venire a cenare da te? 😃

    RispondiElimina
  3. Le zuppe sono proprio il cibo preferito dell'inverno, l'aggiunta della crosta di formaggio è molto indovinata. Un abbraccio e buona settimana.

    RispondiElimina
  4. Ottima questa minestra, una variante della pasta e fagioli che mi stuzzica parecchio!

    RispondiElimina
  5. Davvero un ottimo piatto unico che con il freddo diventa ideale!

    RispondiElimina
  6. Una minestra davvero confortante e la crosta di formaggio mi riporta ai piatti della mia nonna che non sprecava mai nulla! Bravissima, ottima proposta :)

    RispondiElimina
  7. Sai che con le biete non l'ho mai provata? Mi piace come idea.

    RispondiElimina